RICOSTRUZIONE POST SISMA PAROLA D'ORDINE - ricostruire subito !!!

Ricostruzione post sisma” un incontro a Foligno per parlare delle principali novità introdotte dai Decreti approvati dal Governo. Intervenuto anche il Responsabile del Servizio Organizzazione e sviluppo del sistema di Protezione civile Alfiero Moretti.

Si è aperto con la proposta di un documento video l’incontro organizzato da Confartigianato Imprese Umbria -presso la sede di Confartigianato Foligno- inerente la ricostruzione post sisma e nello specifico le ultime novità introdotte dai Decreti approvati dal Governo che coinvolgono le 4 regioni coinvolte nel Sisma del Centro Italia. Con i saluti iniziali del Presidente di Confartigianato Imprese Foligno Giovanni Bianchini, è stato proposto un documento alla platea presente per illustrare e presentare le zone interessate dai recenti terremoti prima degli accadimenti. Immagini dell’Umbria bucolica, ma anche pregna d’arte e di cultura e ancora di cucina e prodotti tipici. Numerose anche le manifestazioni culturali e le rievocazioni storiche che ogni anno animano i territori oggi danneggiati anche gravemente dal terremoto. Un’inevitabile panoramica anche riferita al mondo delle Imprese, con immagini delle aziende dell’artigianato artistico, della metalmeccanica , del tessile e di marchi che oggi si interfacciano con i mercati globali locali, ma anche nazionali ed internazionali. “E’ questa l’Umbria che vogliamo tornare a vivere” ha detto il Presidente Bianchini. “Per questo”, ha aggiunto il Segretario di Confartigianato Imprese Umbria Gianluca Tribolati anch’egli intervenuto, “abbiamo pensato attraverso Confartigianato Imprese Nazionale, ANAEPA e il prezioso aiuto tecnico del Responsabile del Servizio Organizzazione e sviluppo del sistema di Protezione civile Alfiero Moretti di incontrarci e capire in che modo poter agevolare la ricostruzione e pensare al contributo concreto che le nostre Imprese possono e devono fornire. Tra gli interventi anche quello del Segretario Nazionale di Confartigianato Imprese Cesare Fumagalli che ha puntualizzato: “E’ importante creare un coordinamento utile anche alle Imprese colpite dal sisma, senza interferire con quel che già è stato messo fin ora in campo.” Illuminante e particolarmente esplicativo l’intervento del Responsabile del Servizio Organizzazione e sviluppo del sistema di Protezione civile Alfiero Moretti che ha ricordato l’esistenza di un decreto che già riconosce i diversi per le 4 anch’esse diverse Regioni colpite dal terremoto. Quali le possibilità