BANDO RE-WORK ARPAL UMBRIAINCENTIVI PER L'INSERIMENTO DEI LAVORATORI IN AZIENDA


Attraverso l’Avviso Re-Work, finanziato dal Fondo sociale Europeo, la Regione Umbria attua nuovi interventi di politica attiva del lavoro destinati a disoccupati iscritti ai Centri per l’Impiego e alle imprese che hanno intenzione di ospitare gratuitamente tirocinanti o inserire nuovo personale, già orientato e opportunamente formato. L'Avviso (finanziato dal Fondo sociale Europeo) prevede infatti formazione dedicata, tirocini retribuiti e incentivi per le assunzioni.

PER LE AZIENDE:

Non è ancora disponibile il disciplinare e la relativa modulistica che dettaglierà le modalità di partecipazione delle imprese. Al momento è prevista solamente, a partire dal 15 settembre, l’iscrizione dei disoccupati al Bando attraverso il Centro per l’Impiego per la profilazione e l’assegnazione del Buono Unico per il Lavoro (BUL)

Le imprese potranno accedere a due fondamentali strumenti:

1 - Tirocini formativi gratuiti L’Avviso Re-Work consente l’attivazione di un tirocinio formativo della durata massima di 4 mesi retribuito dal progetto stesso con borsa lavoro di € 600,00 mensili.

2 - Incentivi alle imprese che assumono Sono beneficiari della misura di incentivo le imprese e i loro consorzi, le associazioni, le fondazioni e i loro consorzi, le cooperative e i loro consorzi, i soggetti esercenti le libere professioni in forma individuale, associata o societaria, altri soggetti giuridici e organismi di natura privata che, sulla base della propria struttura e organizzazione e delle norme che le disciplinano, assumono un destinatario finale titolare del Buono Umbro per il Lavoro con un contratto di lavoro a tempo indeterminato o in apprendistato presso un’unità produttiva localizzata nel territorio della regione Umbria con permanenza della situazione occupazionale per almeno 12 mesi.

L’incentivo all’assunzione varia in funzione della classe di profilazione (assegnata dal Centro per l’Impiego) del destinatario del BUL – Buono Umbro per il Lavoro – ed è compreso tra € 3.000 e € 6.000 in caso di assunzione con contratto di apprendistato e tra € 6.000 e € 12.000 in caso di contratto a tempo indeterminato. PER I DISOCCUPATI:

I potenziali tirocinanti dovranno essere:

· giovani tra i 18 e i 29 anni non impegnati in percorsi d’istruzione o formazione (NEET)

· percettori di NASPI

· percettori di mobilità in deroga per area di crisi complessa

· ex lavoratori autonomi che abbiano cessato la propria attività a seguito della pandemia da COVID-19 (data di cessazione della Partita Iva a partire dal 23 febbraio 2020)

· disoccupati/inoccupati iscritti alla Legge 68/99 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” ai sensi dell’art. 8

· altri disoccupati/inoccupati con patto di servizio in corso di validità stipulato con un CPI umbro da almeno 12 mesi

In alcuni casi sono ammessi anche i non residenti in Umbria

L’avviso è destinato anche ai lavoratori in CIG di imprese con unità produttive localizzate in Umbria, a forte rischio di disoccupazione, che intendono cambiare lavoro, non beneficiari di altre misure di politica attiva finanziate a livello nazionale, che siano:

· dipendenti di aziende coinvolte in tavoli di crisi nazionali o regionali

· dipendenti di aziende che beneficiano di un prolungamento della cassa integrazione straordinaria

· dipendenti di aziende cessate che beneficiano di un prolungamento della cassa integrazione straordinaria

· dipendenti di aziende che beneficiano di ammortizzatori COVID19 con sospensione superiore al 50% dell’orario annuo

Sono ammessi anche i beneficiari dell’Avviso Umbriattiva Reimpiego

Il Buono Umbro per il Lavoro - BUL, consente di accedere a

- formazione individuale e individualizzata mirata all’inserimento lavorativo (max 3 partecipanti per percorso formativo) di durata massima di 100 ore

- tirocinio extracurriculare finanziato utile all’acquisizione delle competenze richieste dall’impresa interessata all’assunzione di durata compresa tra un minimo di 2 mesi e un massimo di 4 mesi e con indennità di partecipazione pari a € 600,00 mensili lordi.

- incentivi all’occupazione per le imprese che assumano i destinatari (da € 3.000 a € 12.000 a seconda dei casi).

A partire dal 15 settembre, gli aspiranti tirocinanti dovranno registrarsi al portale Lavoro per Te Umbria https://lavoroperte.regione.umbria.it con le credenziali SPID di secondo livello – Sistema pubblico di identità digitale, oppure con Carta di identità elettronica. Al potenziale tirocinante sarà assegnato, in base alla classe di profilazione assegnata dal Centro per l’Impiego, il valore del Buono Umbro per il Lavoro (BUL)


L’ATI Artigianservizi (Agenzia Per il Lavoro di Confartigianato Umbria)-Confartigianterni Formazione e Ricerca scarl(Agenzia formativa) è a disposizione per informazioni e per seguirvi in tutte le varie fasi ai seguenti recapiti:


FOLIGNO : DOTT.SSA ENRICA MASSUCCI TEL. 0742 718956 mail massucci@artigianet.it

TERNI: DOTT.SSA MARGHERITA TROIANI TEL 0744 405218 mail lavoro.formazione@confartigianatoterni.it



Post recenti