SOSTEGNO ALLE IMPRESE E ALL’ECONOMIA

SOSTEGNO ALLE IMPRESE E ALL’ECONOMIA *

Il decreto introduce misure di sostegno alle imprese e agli altri operatori economici con partita Iva, compresi

artigiani, lavoratori autonomi e professionisti colpiti dall’emergenza sanitaria. Tra le principali misure:

• un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti esercenti attività d’impresa e di lavoro autonomo,

titolari di partita Iva, comprese le imprese esercenti attività agricola o commerciale, anche se svolte in

forma di impresa cooperativa, con fatturato nell’ultimo periodo d’imposta inferiore a 5 milioni di euro. Il

contributo spetta se l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 è stato inferiore

ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019. Per i soggetti che

hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019, il contributo spetta anche in assenza del requisito

del calo di fatturato/corrispettivi. L’ammontare del contributo è determinato in percentuale rispetto alla

differenza riscontrata, come segue: 20% per i soggetti con ricavi o compensi non superiori a

quattrocentomila euro nell’ultimo periodo d’imposta; 15% per i soggetti con ricavi o compensi superiori a

quattrocentomila euro e fino a un milione di euro nell’ultimo periodo d’imposta; 10% per i soggetti con

ricavi o compensi superiori a un milione di euro e fino a cinque milioni di euro nell’ultimo periodo

d’imposta.